Coronavirus, in troppi non rispettano la quarantena: scattano controlli e denunce

Coronavirus, in troppi non rispettano la quarantena: scattano controlli e denunce

RIMINI. Si sono “verificati negli ultimi giorni alcuni casi di violazione di quanto disposto a tutela della salute pubblica e della collettività”, scrive la Prefettura di Rimini annunciando che, in accordo con le amministrazioni comunali della Provincia di Rimini, “sono stati attivati i necessari controlli, al fine di garantire il rispetto di tutte le misure precauzionali atte a contrastare la diffusione del Covid-19, secondo quanto disposto dal DPCM 4 marzo 2020”. In pratica delle diverse centinaia di persone poste in quarantena a casa, in troppi non stavano restando nel proprio domicilio ma continuavano a circolare per il territorio di Rimini con il rischio di fare dilagare l’epidemia. “Si ricorda che il mancato rispetto delle obbligatorie prescrizioni di legge in materia prevede la segnalazione/denuncia penale all’autorità giudiziaria per le valutazioni di competenza”.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *