Il presidente Stefano Bonaccini

Si allontana per ora, ma resta ben presente, il pericolo zona rossa per l’Emilia-Romagna. Lo ha comunicato il presidente Stefano Bonaccini al termine del vertice di oggi tra governo e regioni. L’ipotesi, avanzata da Iss e Cts, di far entrare direttamente in zona rossa le regioni con un’incidenza di 250 contagi settimanali ogni 100mila abitanti non è passata.
Ma il pericolo rosso non è del tutto scongiurato, poiché resta una situazione molto critica sul fronte dei contagi da Covid. Oggi infatti la maglia nera è andata proprio all’Emilia Romagna che con 1.942 positivi è stata la regione con più contagi. Una situazione che preoccupa e sulla quale il governatore Bonaccini si è confrontato nel pomeriggio con i sindaci delle città capoluogo.

Argomenti:

covid

decreto

Stefano Bonaccini

zona rossa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *