Coronavirus: il sedicenne contagiato è di Morciano. Il preside: “Alzare soglia di attenzione”

MORCIANO. E’ uno studente di Morciano di Romagna il sedicenne che è stato ricoverato nel reparto Infettivi dell’ospedale Infermi di Rimini dopo essere risultato positivo al coronavirus. “Lo studente aveva febbre alta – ha riferito il sindaco di Morciano Giorgio Ciotti -, è stato quindi condotto dai genitori all’ospedale Infermi di Rimini. Già nella prima serata di giovedì il Comune ha comunicato al Prefetto la disponibilità a collaborare con l’Ausl per le indagini del caso al fine di recuperare tutti i soggetti in qualche modo rapportabili al ragazzo”. Le condizioni del ragazzo sono giudicate buone e potrebbe essere dimesso in tempi brevi. Intanto è scattato l’allarme nella scuola di Pesaro frequentata dal ragazzo. “Chiedo a tutti gli studenti – ha scritto il preside in una nota -, alle loro famiglie, e al personale docente e non docente, di alzare la loro soglia di attenzione e di segnalare prontamente al proprio medico eventuali sintomi influenzali che dovessero presentarsi, e di attuare con maggiore incisività tutte le raccomandazioni previste nella profilassi della malattia, compresa quella di limitare i propri spostamenti al fine di ridurre il rischio della diffusione virale”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui