SAN MARINO. Altri due decessi comunicati oggi dal Gruppo di coordinamento dell’emergenza di San Marino. Si tratta di due sammarinesi di 76 e 83 anni. I risultati dei tamponi effettuati nei giorni scorsi portano a 239 i casi di contagio dall’inizio dell’epidemia, nove in più di ieri. I ricoverati in ospedale sono 51 (15 in
Rianimazione con sintomatologia severa, 6 femmine e 9 maschi, 36 nelle degenze di isolamento predisposte con sintomi moderati, 20 maschi e 16 femmine) e 143 in isolamento a domicilio (femmine 68, maschi 77). 30 i decessi, 21 i guariti, 92 i dimessi a domicilio per migliorate condizioni cliniche, 426 le quarantene domiciliari sui contatti stretti compresa la rete familiare, amicale e personale sanitario (382 laici, 37 sanitari, 7 Forze dell’Ordine), 738 le quarantene terminate per un totale di 1164 quarantene attivate. Il Gruppo per l’emergenza Covid-19 ricorda alla cittadinanza che per la consegna di farmaci è necessario presentarsi in farmacia con il tesserino sanitario (Cartazzurra) o con una fotocopia cartacea dello stesso comprovante il possesso o la delega. L’esibizione del tesserino sanitario è fondamentale sia per la sicurezza di consegna del farmaco giusto al paziente giusto e che per la gestione formale delle deleghe. Da lunedì 6 aprile tale disposizione sarà tassativa. Proseguono le diverse raccolte fondi a sostegno delle Emergenza sanitaria; si informa che da oggi è possibile effettuare donazioni direttamente con carta di credito accedendo dal sito ISS www.iss.sm. Per avere informazioni contattare l’Ufficio Relazioni Pubbliche inviando una e-mail all’indirizzo urp@iss.sm. Si ricordano il numero dedicato alle informazioni sanitarie (0549 994001) e quelli della Protezione Civile per l’assistenza sul territorio (0549 883401 88340202).

Argomenti:

contagi

coronavirus

decessi

isolamento

ospedale

quarantene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *