Coronavirus, Riccione limita le uscite con i cani

Coronavirus, Riccione limita le uscite con i cani

RICCIONE. Nuove misure contro il Covid-19 nel Comune di Riccione. Il sindaco Renata Tosi con atto sindacale ha disposto: “Considerato che la situazione di emergenza determinata dal verificarsi di casi di Covid-19 presso l’ospedale cittadino, con il possibile diffondersi dell’epidemia e l’assenza di posti letto di terapia intensiva presso lo stesso nosocomio, siano tutte circostanze idonee a legittimare l’adozione del presente provvedimento contingibile urgente. Fatti salvi gli spostamenti nei termini e modalità consentiti dal Ddecreto del Presidente del Consiglio che prevede che gli stessi siano giustificabili, previe le autocertificazioni di legge, esclusivamente per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute o rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza, ordina in via precauzionale, con effetto immediato e fino a revoca, al fine di prevenire il rischio di diffusione del Covid-19 nell’ambito del territorio comunale: la sospensione dell’attività degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande posti nelle aree di servizio e rifornimento di carburante situati nel territorio comunale nonché all’interno della stazione ferroviaria. In tali esercizi sarà consentita solo la vendita di tabacchi ove prevista; a tutti i cittadini di limitare le uscite per le esigenze primarie degli animali da affezioni, per il tempo strettamente necessario e solo nelle aree contigue alla propria residenza, domicilio o dimora.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *