Coronavirus, nel Ravennate 32 casi in più e un morto.

Coronavirus, nel Ravennate 32 casi in più e un morto.

Sono 32 i casi in più di contagiati da Coronavirus in provincia di Ravenna nella giornata di oggi. Il computo totale arriva dunque a 185 casi. Lo ha reso noto la Regione Emilia Romagna con un comunicato in cui specifica che a Ravenna c’è anche un morto in più; un uomo di 80 anni già gravato da varie patologie, trasportato in ospedale e purtroppo deceduto alcune ore dopo . Dei nuovi 32 casi comunicati oggi dalla Regione, 22 sono relativi a uomini e 10 a donne. La Provincia specifica che diciannove pazienti sono ricoverati, sebbene in condizioni non gravi e 12 sono invece i pazienti in isolamento domiciliare volontario poiché privi di sintomi o con sintomi lievi.
Il decesso si aggiunge a quello di ieri presso una struttura sanitaria privata di Cotignola relativo a un paziente emiliano di 92 anni.
Di questi pazienti, l’indagine epidemiologica ha consentito di verificare che uno  ha contratto il virus nell’ambito di spostamenti lavorativi al di fuori della provincia e altri 5 attraverso contatti con persone che nei giorni scorsi, a loro volta si sono spostate per lavoro o altro motivo; anche gli altri pazienti rappresentano contatti con casi accertati tra cui altri 2 casi indirettamente legati alla palestra di cui si è parlato nei giorni scorsi ed uno è operatore di una struttura sanitaria privata.
Si sono verificate 3 guarigioni cliniche, in una paziente di sesso femminile e in 2 di sesso maschile.

Complessivamente i casi sono dunque 185, confermati alle 12 del 19 marzo, così distribuiti per Comune:

13 residenti al di fuori della provincia di ravenna

76 nel comune di Ravenna
26 nel comune di Faenza
21 nel comune di cervia
16 nel comune di Lugo
5 nel comune di Russi
5 nel Comune di Alfonsine
4 nel Comune di Bagnacavallo
7 nel comune di Castelbolognese
4 nel comune di Conselice
2 nel comune di Massa lombarda
2 nel comune di Sant’Agata Santerno
1 nel comune di Solarolo
1 nel comune di Cotignola
1 nel comune di Brisighella
1 nel comune di Riolo Terme

In circa 45 casi è stata identificata la frequentazione di località al di fuori della provincia caratterizzate da importante circolazione virale.

Il Dipartimento di Sanità Pubblica continua incessantemente a svolgere indagini epidemiologiche approfondite per identificare il prima possibile tutti i possibili contatti dei pazienti Covid e porli in isolamento. Recentemente queste indagini  stanno identificando in punti diversi del territorio gruppetti di casi correlati tra di loro.
<E’ di fondamentale importanza – fa sapere la Provincia – che i cittadini rispettino le regole vigenti limitando i loro spostamenti solo alle situazioni di lavoro e necessità>.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *