Coronavirus Ravenna, giocano a basket al parco. Due denunciati

RAVENNA. La partita a basket al campetto. Un must in tempi normali, che però ieri pomeriggio è costato la denuncia per due cittadini cinesi, sorpresi nel parco pubblico di via Caorle da una pattuglia della polizia locale. È solo uno degli interventi che in questi giorni hanno portato alla denuncia complessiva di 260 persone in tutta la provincia, beccate in giro senza un giustificato motivo, o sorprese in gruppo infischiandosene del rischio contagio. Come avvenuto nel tardo pomeriggio di lunedì, quando nei pressi della piazzetta del complesso di San Nicolò, in via Baccarini, quattro ragazzi (tra i quali anche un minorenne) sono stati identificati dalla Municipale e poi denunciati.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui