Arrivano nuovi esiti dei tamponi alla scuola media Ricci Muratori, dove la scorsa settimana sono state rilevate una quindicina di positività tra professori e alunni e una buona parte delle classi era passata alla didattica a distanza. Ieri a fronte di 13 nuove positività, è stata decisa la quarantena per tre classi. Altre sei, in attesa di esito, continuano con la didattica a distanza.

Intanto oggi a Faenza tornano in aula gli studenti della Don Milani. Il sindaco Massimo Isola spiega che le classi che non sono state oggetto di provvedimenti né di screening rientrano a scuola a ranghi completi. Nelle altre classi possono rientrare tutti gli alunni verificati negativi, mentre chi è ancora in attesa della conferma definitiva di guarigione dovrà pazientare ancora: potranno rientrare in classe non appena avuta tale conferma.⁣

Alcuni alunni sono invece ancora in quarantena preventiva a causa della positività di familiari. ⁣ In questi giorni sono stati inoltre riscontrati un caso di positività in tre classi dell’Istituto comprensivo Matteucci. I tamponi per questi alunni e per il personale scolastico sono stati eseguiti tutti e si è in attesa degli esiti.

La situazione nelle Cra

A Lugo sabato è stata comunicata la positività di due operatrici (asintomatiche) in servizio alla casa di riposo Don Cavina ma il sindaco Davide Ranalli ha «segnalato una guarigione tra gli operatori della Cra San Domenico; spero nei prossimi giorni di comunicarne altre e che il dato relativo alle persone guarite dal virus torni a salire». Resta calda nel frattempo la situazione nella residenza per anziani di Cotignola: le positività tra gli ospiti sono passate da 15 a 16 e le Usca, i medici di continuità assistenziale che stanno visitando gli anziani, nella giornata di ieri hanno inviato al pronto soccorso per accertamenti alcuni ospiti.

I contagi di ieri

Il virus circola ancora molto in provincia e, anche nel weekend, non è sceso sotto la soglia dei duecento casi. Dopo il record di 261 registrato sabato, ieri i laboratori hanno comunicato per il Ravennate altri 214 positivi, dato che porta a 6.458 il totale dei contagi dall’inizio dell’epidemia. La Regione ha comunicato inoltre quattro decessi, avvenuti nelle ultime 72 ore. Si tratta di una 71enne di Solarolo, una 76enne di Lugo, un 91enne anch’egli lughese e di un 82enne residente ad Alfonsine. I sintomatici sono 78 mentre le persone prive di sintomi sono 136. Il contact tracing in provincia è ancora in grado di rintracciare gli asintomatici. I ricoverati sono 9, mentre i letti occupati nelle terapie intensive della provincia ieri sono saliti 12, uno in più di sabato.

Argomenti:

focolaio

ravenna

ricci muratori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *