Coronavirus. Operai della Basilicata non si presentano sul cantiere a Riccione: tutto bloccato

RICCIONE. “In seguito alle misure di prevenzione messe a punto dagli enti regionali per contrastare il diffondersi del corona-virus, da questa mattina sono momentaneamente fermi i lavori al cantiere di riqualificazione della passeggiata Goethe e Shakespeare. Un’ordinanza sul Coronavirus emessa dal Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi ha stabilito che “tutti i cittadini che rientrano in Basilicata provenienti dal Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Liguria o che vi abbiano soggiornato negli ultimi 14 giorni dovranno rimanere in quarantena presso il proprio domicilio per 14 giorni, comunicando la propria presenza ai competenti servizi di sanità pubblica”. La ditta che sta eseguendo i lavori per la passeggiata Goethe e Shakespeare, con sede a Sansepolcro (Arezzo) per il cantiere di Riccione ha assunto, ovviamente con regolare contratto di lavoro, alcuni operai originari della regione Basilicata che questa mattina però non si sono presentati sul cantiere per non dover incorrere nella quarantena obbligatoria al rientro a casa dall’Emilia Romagna. “Gli uffici tecnici del comune, i dirigenti, la società incaricata dei lavori e io stessa siamo a lavoro per poter trovare una soluzione nel giro di pochi giorni”, ha dichiarato l’assessora ai Lavori Pubblici, Lea Ermeti.  

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui