Coronavirus, nelle Cra del Riminese 45 anziani morti, 140 contagi

RIMINI. Sono 45 gli ospiti delle Case residenze per anziani non autosufficienti accreditate deceduti per Covid-19 e 140 i contagiati. Dati resi noti dalla Prefettura di Rimini su comunicazione dell’Ausl Romagna. In particolare, l’esame della situazione delle Cra accreditate e suddivise per distretto nella provincia riminese è stato effettuato sulla base dei dati elaborati dall’inizio dell’epidemia (25 febbraio 2020), ordinati a livello distrettuale, e aggiornati fino al 18 maggio 2020, come di seguito illustrati.
Nel Distretto Nord, dove insistono 12 Cra per un totale di 559 posti letto occupati, gli ospiti contagiati risultano 77, di cui 26 deceduti, con una incidenza del 33,7%, e 39 guariti, pari al 50,6%. L’età media dei decessi è di 84,8 anni. In tale contesto gli operatori contagiati sono 30, di cui 21 guariti. Invece, nel Distretto Sud, dove sono presenti 7 Cra per un totale di 357 posti letto occupati, gli ospiti contagiati risultano 63, di cui 19 deceduti, con una incidenza del 30% e 23 guariti, pari al 36%. L’età media dei decessi è di 90,2 anni. In tale dimensione gli operatori contagiati sono 19, di cui 9 guariti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui