La residenza per Anziani Casa Insieme di Mercato Saraceno è al centro di un nuovo caso di coronavirus.

«Una ospite della Resa – dice la sindaca Monica Rossi – recatasi al Bufalini per visite specialistiche, è stata trovata positiva al Covid-19, senza manifestazione di sintomi. L’ospite è tutt’ora ricoverata al Bufalini per precauzione. Nel frattempo tutti gli ospiti della Rsa sono stati sottoposti a tampone e naturalmente al regime di quarantena preventiva».

Tutte le visite di parenti sono attualmente sospese.

Le novità su questo fronte verranno ufficializzate oggi dalla Regione. Che ieri, tramite i dati Ausl, ha reso noti sei nuovi casi locali: tre a Cesena, uno a Bagno di Romagna, uno a Cesenatico e il bambino delle elementari Aldo Moro di Savignano di cui avevamo già dato conto ieri. Sono 18 i nuovi guariti nel cesenate. Tutti i nuovi casi sono in isolamento ed arrivano da tamponi richiesti dal medico di base o contatti di casi già noti, come nel caso del Comune di Bagno di Romagna la cui nuova positività e dello steso focolaio che ha messo in quarantena tante persone a San Piero in Bagno.

Da Bagno il sindaco Baccini annuncia anche il tampone positivo di un ulteriore studente.

«Ad ora nella nostra Comunità ci sono 5 casi positivi e 16 cittadini in isolamento fiduciario. Sono tutti relativi al focolaio familiare, che si è ampliato dopo il caso di positività riscontrato domenica scorsa. La situazione è in evoluzione a causa di un caso positivo riscontrato in un ragazzo del Comune di Verghereto, che frequenta le Scuole superiori a Città di Castello. Questo caso potrebbe avere ripercussioni anche presso la nostra Comunità in conseguenza del fatto che lo studente positivo ha avuto contatti con altri studenti – anche del nostro Comune – sul pullman che effettua la tratta San Piero-Alfero, oltreché altri contatti con familiari e amici»

L’Ausl sta già contattando tutti coloro che lo studente ha indicato come suoi contatti nei due giorni precedenti al riscontro della positività. «Sulla Base dei colloqui e delle verifiche, verrà deciso chi sottoporre a tampone e chi a isolamento. Al fine di fornirvi informazioni utili a gestire i comportamenti nell’attesa di avere chiaro il quadro delle conseguenze di questo caso, vi invito – conclude il sindaco Baccini – ad adottare comportamenti prudenti e, con particolare riferimento a chi sa di essere venuto in contatto con lo studente positivo di evitare assembramenti ed occasioni di ritrovo. Chi ha cognizione di avere avuto un contatto “a rischio” e per qualsiasi motivo non sia stato contattato entro la mattina di oggi, può telefonare direttamente l’Ausl al numero 0547/352090».

Argomenti:

coronavirus

Mercato Saraceno

verghereto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *