Coronavirus, il migrante “positivo” è scappato di nuovo

RIMINI. Scappa per la seconda volta dall’ospedale il diciannovenne migrante gambiano positivo al coronavirus. Dopo la fuga di otto giorni fa dall’Umberto I di Lugo (Ravenna) e la “cattura” da parte degli agenti della polfer di Rimini alla stazione, ieri ha cercato di nuovo la fuga, ma è stato bloccato nei dintorni dell’Infermi e riportato un corsia. Le sue condizioni sono da valutare. Inoltre, senza fissa dimora com’è, può rappresentare un serio pericolo per sé e per gli altri.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui