Coronavirus, indagini su una struttura ricettiva nel Riminese: ci avrebbero soggiornato degli infettati

RIMINI. Si allargano le indagini per i contagi di coronavirus nella provincia di Rimini. I carabinieri e l’Ausl stanno cercando di comprendere come il nuovo virus sia arrivato nella bassa Romagna. Le indagini sono concentrate su una struttura ricettiva, non lontano dal ristorante del settantunenne che per primo ha contratto il virus. In quella struttura potrebbero avere soggiornato nelle settimane scorse delle persone arrivate dalla zona rossa lombarda, dove c’è il focolaio di Coronavirus. Intanto il numero dei contagiati sale a sei in provincia di Rimini, compreso il ristoratore che ha infettato anche un pesarese e almeno un romeno, durante il suo recente viaggio in Romania. Sono in corso i tamponi su oltre trenta persone in Romania tra coloro che sono stati in contatto con il ristoratore.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui