Coronavirus, da Forlì a Ravenna ubriaco in auto mente ai vigili: “Lavoro”

Coronavirus, da Forlì a Ravenna ubriaco in auto mente ai vigili: "Lavoro"

RAVENNA. Un uomo di 53 anni è stato denunciato dalla polizia municipale di Ravenna che lo ha fermato a Ghibullo, frazione tra la città e la provincia di Forlì, chiedendogli dove stesse andando. Misure prese nell’ottica del contenimento del Coronavirus, come appena decretato dal governo.

L’uomo ha sostenuto di essere diretto ad un colloquio di lavoro, compilando l’apposita autocertificazione. Una rapida verifica degli agenti ha fatto emergere che quella raccontata dall’uomo, residente in provincia di Forlì, era una bugia. Non solo: il 53enne era anche ubriaco alla guida, con un tasso alcolemico quasi il doppio del consentito (0,96). Per questo è finito nei guai per entrambi i reati.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *