Italian Exhibition Group spa ha deciso di fare ricorso al Fondo d’integrazione salariale (Fis). Sarà attivo per nove settimane e riguarderà i lavoratori di tutte le sedi del gruppo fieristico. “L’ammortizzatore sociale sarà attivo dalla giornata di oggi – si legge infatti in una nota di Ieg -, lunedì 6 aprile, e si applicherà per le successive nove settimane su tutte le sedi di IEG, Rimini, Vicenza, Milano e Arezzo. Ieg si è impegnata, a ulteriore garanzia delle risorse umane, ad anticipare l’erogazione del Fondo a tutti i lavoratori”.La decisione del ricorso al Fis per i prossimi due mesi “è stata determinata dallo spostamento della maggior parte degli eventi in precedenza in programma tra aprile e inizio maggio. Saranno coinvolti tutti i 300 dipendenti della società con percentuali e rotazioni programmate per garantire il pieno svolgimento delle attività di organizzazione degli appuntamenti in calendario a venire, a garanzia di sicurezza nelle relazioni con i clienti, della qualità dei prossimi eventi e di quella del business aziendale”.

Argomenti:

coronavirus

dipendenti

fiera

Ieg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *