Un rider fotografato da Filippo Venturi

CESENA. Ristoranti prima e più estesamente attività commerciali cesenati al tempo del coronavirus, ma anche per il futuro, vogliono tesorizzare l’arma in più delle prenotazioni a domicilio. Confcommercio del comprensorio cesenate e Tippest – “Insieme a Cesena” lanciano Smart Commerce, il sistema integrato per le prenotazioni a domicilio.

«Anche se a maggio avremo le prime le riaperture, la situazione, almeno all’inizio, non potrà essere quella di prima – osserva il direttore Confcommercio Giorgio Piastra – Fra gli esercizi particolarmente colpiti vi sono  ristoranti, bar, piadinerie, gelaterie. La maggior parte di queste attività si è già attrezzata per le consegne a domicilio (la stima è che siano oltre 200 gli operatori commerciali coloro che fino ad un mese fa non consegnavano e ora offrono questo servizio). Ma restano problemi di carattere organizzativo e legati alla scarsa presenza di tecnologia e di sistemi gestionali di transazione e prenotazione online. Confcommercio del comprensorio cesenate per venire incontro alle esigenze degli associati e di tutte le imprese ha creato un progetto integrato con la tecnologia del portale di social Commerce Tippest».

Il sistema “Smartcommerce” fornisce una gamma di servizi completa che vanno dalla consulenza e assistenza alla tecnologia, alla pubblicità e al marketing: scheda di presentazione del locale e dei servizi offerti con testo, foto e video che può integrare il sito internet aziendale o, come in molti casi, trasformarsi in vero e proprio sito web.

Il sistema è già pronto e testato sui primi ristoranti che hanno già pubblicato e venduto i propri menù nell’ultima settimana. Si abilita in pochi giorni e non necessita di pos virtuale dal momento che i pagamenti sono fatti sulla piattaforma stessa e poi inviati tramite bonifico bancario al conto dell’esercente anche entro le 24h dalla vendita. l sistema di caricamento delle offerte e di customer care è centralizzato e gestito da personale di Tippest. Chi aderisce al servizio avrà a disposizione un consulente raggiungibile via telefono e mail che si occuperà di tutta la gestione”.

«Confcommercio ha ottenuto una conveniente convenzione per i propri associati – aggiunge il direttore Piastra -. Abbiamo fatto quindi un’accurata ricerca e abbiamo trovato in Tippest il partner ideale per creare un servizio innovativo. le avversità del coronavirus vanno affrontate con dinamismo, utilizzando tutte le opportunità per innovarsi e competere, pur in un merctao  Confidiamo che i pubblici esercizi nostri associati lo valuteranno un buon servizio. I ristoranti – conclude Piastra – sono le prime attività che contatteremo, ma lo stesso strumento può essere utilizzato da qualsiasi attività commerciale che voglia fare consegne a domicilio».

«Già da anni – dichiara Luigi Angelini, amministratore delegato di Tippest – promuoviamo le attività e formarle all’uso di internet perché molti ristoranti non avevano le connessioni o i pc. Sopravvenuta l’emergenza del coronavirus  abbiamo deciso di creare su “Insieme a Cesena” l’elenco di tutte le attività commerciali che facevano consegne a domicilio e aggiornarlo quotidianamente, in maniera gratuita. Ora sono le attività stesse che ci hanno chiesto di andare oltre. Il passo successivo sarà quello di consentire ai pubblici esercizi di inserire il proprio menù, offrire una modalità di acquisto dei prodotti, gestire l’orario delle consegne e di utilizzare pagamenti automatizzati».

Argomenti:

cesena

consegne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *