Nell’ambito delle misure adottate per il contenimento e il contrasto della diffusione del Coronavirus, il 20 marzo scorso l’amministrazione comunale aveva comunicato di aver deciso di estendere il periodo di validità dei contrassegni per l’accesso alla Ztl e alle zone regolate da parcometro, dal momento che per il ritiro di tali contrassegni è necessario che i cittadini si rechino fisicamente all’ufficio Relazioni con il pubblico della Polizia Locale, in via D’Alaggio 3, mentre è indispensabile limitare il più possibile gli spostamenti.

Era quindi stata estesa di 60 giorni la validità di tutti i contrassegni con data di scadenza compresa tra il 1° marzo e il 30 aprile.

Visto il perdurare dell’emergenza si è ora deciso di estendere di ulteriori 30 giorni la validità di tutti i contrassegni con data di scadenza compresa tra il 1° marzo e il 30 aprile e di estendere di 90 giorni la validità di tutti i contrassegni con data di scadenza compresa tra il 1° maggio ed il 30 giugno. La giunta, riunita in modalità di videoconferenza, ha approvato oggi la relativa delibera.

Quindi, complessivamente, è estesa di 90 giorni la validità di tutti i contrassegni con data di scadenza compresa tra il 1° marzo e il 30 giugno.

Non occorrerà modificare i contrassegni cartacei in proprio possesso perché il personale addetto ai controlli verrà messo a conoscenza dell’estensione.

Il Comune precisa che l’estensione di validità non ha effetto sui contrassegni giornalieri e che chi nel frattempo avesse già provveduto a farsi rilasciare un nuovo contrassegno lo potrà utilizzare fino alla data di scadenza in esso indicata.

Argomenti:

coronavirus

ravenna

ztl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *