Coronavirus, a Cesena sospese le rette di asili e nidi

Coronavirus, a Cesena sospese le rette di asili e nidi

Il sindaco Enzo Lattuca annuncia che le settimane a casa non si pagano. Tutte le famiglie con bambini iscritti a nidi d’infanzia comunali e alle scuole d’infanzia comunali e statali,  spiega il Sindaco  “non dovranno sostenere la spesa relativa alle settimane non frequentate a causa della chiusura improvvisa dei servizi educativi stabilita dal Governo per contenere la crescita del Covid 19”. “Rispetto alla chiusura dei servizi scolastici dovuta al Dpcm del Governo – precisa Lattuca – desidero informare le famiglie dei bambini che frequentano le Scuole dell’Infanzia che il nuovo sistema di tariffazione giornaliera approvato dalla Giunta ha come conseguenza automatica l’esenzione dalla retta in relazione ai giorni di assenza. Inoltre, in relazione ai Nidi d’infanzia proporrò alla Giunta un provvedimento che neutralizzi al 100% ogni pagamento in relazione ai giorni di chiusura”. Si tratta di una prima azione intrapresa dall’Amministrazione comunale di Cesena per arginare per quanto possibile le ricadute economiche, in relazione a famiglie e imprese, dell’emergenza del Nuovo Coronavirus.

Argomenti:

Roberto Masini
About the Author

Direttore responsabile. Riminese, classe 1964, tra i soci fondatori che diedero vita all'esperienza del Corriere Romagna nel 1993.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *