Non si svolgeranno i tradizionali fuochi d’artificio di Ferragosto a Marina di Ravenna. L’ufficializzazione è arrivata nella mattinata di ieri: la Pro loco ha presentato il programma estivo e il presidente Marino Moroni ha spiegato che quest’anno il tradizionale appuntamento del 15 agosto salterà sia per motivi di sicurezza sia per motivi economici.
Nonostante le difficoltà del periodo però la Pro loco organizzerà alcune sagre come quella della cozza, arrivata all’ottava edizione per due weekend: il 24 e 26 luglio e il 31 luglio e il 2 agosto. È possibile anche prenotare tramite Facebook la cena a base di cozze.
Tutte le sagre saranno organizzate nell’area dell’ex Stabulario, compresa la festa dello Sport (dal 6 al 9 agosto) che servirà a sostenere le società sportive che contribuiscono alla realizzazione e quella del Mare, che partita dal 13 agosto e si concluderà domenica 16. Rimodulati anche i mercatini legati alle sagre che si svolgeranno su via Molo Dalmazia, parallelamente al canale Candiano.
Continuano anche gli eventi culturali in collaborazione con Capit: gli incontri letterari (rassegna Capit Incontra) si tengono al Luana Beach. Il 29 luglio ci sarà la XXIV edizione della rassegna “un poeta da ricordare” dedicata ad Alda Marini. Infine le mostre alla Galleria FaroArte: fino al 2 agosto “Terra di Romagna” di Leonardo Rossi, Carlo Lastrucci e Angela Fabbri. Si prosegue dal’8 al 30 agosto con Mauro Mazzali (All’Ombra dei sogni) e, dal 5 al 20 settembre, “I colori del silenzio” di Carlo Mastronardi.

Argomenti:

coronavirus

fuochi d'artificio

marina di ravenna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *