Coronavirus, blocchi stradali a Riccione e Rimini

Coronavirus, blocchi stradali a Riccione e Rimini

RICCIONE. Emergenza coronavirus, adottate misure di blocco stradale dei sindaci di Riccione e Rimini. Ordinanza del sindaco di Riccione Renata Tosi che vieta l’accesso ai veicoli provenienti da viale Angeloni all’incrocio con il viale Pullè; stesso divieto di accesso ai veicoli provenienti da viale Pulle-Vercelli all’incrocio con viale Aosta; divieto di accesso ai veicoli provenienti da Nord e da Sud su Viale Piemonte all’incrocio con il Viale Panzano; divieto di accesso ai veicoli provenienti da Nord e da Sud sul viale Piemonte all’incrocio con il viale Trebbiano. La polizia locale di Riccione pattuglierà il confine con San Marino di Riccione e Coriano al parco del Marano e ha provveduto alla sistemazione dei punti di chiusura: sulla Statale 16 prima di via Novara, sulla rotatoria di viale Biella che si congiunge a viale Aosta, sulla rotatoria di viale Trebbiano e all’incrocio tra viale Ponzano e via Piemonte e sulla rotatoria all’uscita dell’A14.  Sul territorio comunale di Riccione i punti controllo sono su via Veneto, operato da una pattuglia della Guardia di Finanza, mentre la Compagnia dei carabinieri di Riccione, da questa mattina ha postazioni di controllo fisse su viale D’annunzio e viale Angeloni. Con un’ordinanza il sindaco di Rimini Andrea Gnassi istituisce, da oggi al 3 aprile, blocchi stradali, con interdizione totale alla circolazione sulla via Piemonte dall’intersezione con la Via Trebbiano (Comune di Riccione) all’intersezione con Via Panzano.


Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *