Coronavirus. Bar, ristoranti, negozi: da lunedì si riparte

Bar, ristoranti, negozi di abbigliamento e parrucchieri, possono aprire da lunedì 18 maggio. Probabilmente anche gli stabilimenti balneari. Il via libera è giunto questa sera durante il confronto fra il governo e i presidenti regionali. L’ultima parola spetta alle Regioni.

Nelle ultime ore il governatore Stefano Bonaccini si era già speso per la riapertura. «Lo ripeto da diversi giorni ormai: se la curva dei contagi continuerà la discesa di queste ultime settimane dobbiamo dare la possibilità ad attività oggi ancora chiuse di riaprire, ovviamente nella completa sicurezza di lavoratori e clienti».

In questo senso è andata la video-conferenza di oggi pomeriggio fra i presidente regionali e il governo. Il premier Giuseppe Conte – ha spiegato il governatore della Liguria, Giovanni Toti – ha dato il via libera e concesso autonomia alle Regioni: da lunedì 18 maggio sarà quindi possibile aprire bar, ristoranti, negozi di abbigliamento, parrucchieri e centri estetici e probabilmente anche gli stabilimenti balneari. Se i dati dei contagi lo richiederanno il governo si riserva di intervenire in maniera restrittiva.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui