CESENA. Sono partite da qualche ora le procedure online di rimborso per gli abbonamenti mensili o annuali non goduti durante il lockdown causato dal Covid. C’è tempo fino al 30 novembre per richiederlo e un anno di tempo per spenderlo. Tutti gli aventi diritto al rimborso, oltre 25mila nei bacini di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini, riceveranno il loro voucher. Start Romagna in questi giorni ha predisposto le procedure, allestito il portale e formato personale per supportare l’iter delle pratiche.
Sul web ogni utente potrà trovare le informazioni utili e accedere al semplice iter utile ad ottenere il voucher di rimborso. La pagina allestita da Start contiene anche una sezione con le risposte alle domande più frequenti, costantemente in aggiornamento. Sarà presto online anche un tutorial che renderà ancora più veloce e agevole la compilazione.
Hanno diritto al rimborso gli abbonati mensili ed annuali, studenti e lavoratori, che non hanno potuto usufruire dei rispettivi abbonamenti durante il periodo del lockdown.
In particolare: studenti per il periodo 23 febbraio – 3 giugno 2020; lavoratori per il periodo 8 marzo – 17 maggio 2020.
Non è previsto rimborso per i biglietti di corsa semplice e i carnet (multicorsa) validi sui bus urbani ed extraurbani in quanto per questi titoli di viaggio impersonali non è prevista una scadenza di utilizzo.
Il rimborso sarà effettuato mediante l’emissione di un voucher rilasciato in tempo reale.

Argomenti:

lockdown

rimborso abbonamenti

start

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *