I positivi al Coronavirus continuano a crescere e nei numeri di domenica trovano spazio anche un calciatore e un paio di giovanissimi alunni. Sui 16 nuovi positivi identificati nel comprensorio cesenate (8 uomini e altrettante donne), 9 sono asintomatici, 7 in isolamento domiciliare al momento della diagnosi. Nel dettaglio: 11 sono risultati positivi per contatto con casi certi (familiari e amici), 3 rilevati in quanto pazienti sintomatici (di cui uno riguarda un rientro da un viaggio in Olanda già in isolamento al momento della diagnosi), 2 sono stati rilevati con test di screening. Nessuno è ricoverato in ospedale e sono tutti in isolamento.
Di questi 8 sono di Cesena, 2 di Cesenatico, 1 di Borghi, 1 di Savignano, 1 di Roncofreddo, 1 di San Mauro Pascoli e 1 di fuori il territorio comprensoriale ma che ha fatto il tampone a Cesena. In tutta la provincia i guariti del giorno sono 6, a fronte di 52 nuovi contagiati.
Tra i casi segnalati c’è un ventenne calciatore del Bakia. Già ieri la partita di calcio di Prima categoria del Bakia con il San Lorenzo Riccione era stata rinviata per Covid e oggi si è scoperto che il positivo è un giocatore della squadra cesenaticense. Tutti i calciatori della prima squadra del Bakia sono ora in isolamento, come già quelli di una squadra giovanile per un piccolo calciatore contagiato dai giorni scorsi.
A proposito di bambini, il più giovane dei positivi di ieri è un cesenate di 7 anni. Era già in isolamento da un po’ di tempo a casa, per la positività di alcuni parenti, e la sua classe non dovrebbe essere messa in quarantena, anche se i compagni saranno sottoposti a tampone.
Una sorte analoga, ma che verrà decisa solo oggi, potrebbe riguardare una classe della scuola media del territorio comunale di Gatteo, visto che una alunna è stata trovata positiva, anche se non rientra nei casi segnalati ufficialmente ieri e presumibilmente entrerà in statistica oggi.
Anche ieri si sono verificati alcuni contagi legati al terzo matrimonio che ha portato positivi nelle settimane scorse e ormai i positivi dopo quella festa sarebbero quasi una ventina sparsi tra Cesena, Cesenatico e il forlivese.

Argomenti:

contagiati

covid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *