I dettagli sono ancora in corso di definizione ma l’ammontare è già stato definito: tra dicembre e gennaio l’amministrazione stanzierà altri 800.000 euro per nuove misure a sostegno delle imprese più colpite (direttamente e indirettamente) dagli ultimi decreti e in generale dall’emergenza sanitaria in corso.

Misure integrative

Le misure, come aveva promesso il sindaco Enzo Lattuca, andranno a integrare quelle previste da Governo e Regione e nella loro definizione il sindaco, insieme all’assessore allo sviluppo economico Luca Ferrini e al dirigente Matteo Gaggi da giorni sta incontrando le associazioni di categoria con cui il confronto è stato costante. Lo è stato da fine ottobre, quando con l’aumentare del contagio sono tornate le misure restrittive, e subito dopo i ristori per aiutare le attività e le categorie più colpite. Proprio per valutare il reale impatto e quindi l’efficacia di questi ristori l’amministrazione aveva chiesto aiuto alle associazioni.

L’annuncio

«Siamo pronti a stanziare 800.000 euro tra dicembre e gennaio, a cavallo dei due bilanci – ha annunciato ieri il sindaco, nel corso della diretta Facebook di aggiornamento sull’andamento dei contagi – una parte di questa somma sarà destinata alle attività direttamente colpite dagli ultimi decreti, una parte andrà invece in aiuto alle micro imprese che stanno accusando, anche se non direttamente colpite, questa emergenza».

Le anticipazioni

Per conoscere i dettagli delle misure bisognerà attendere qualche giorno, ma intanto il sindaco a diretta conclusa anticipa che degli 800.000 euro previsti, «circa 300.000 saranno dedicati a chi è stato direttamente colpito», su questo fronte sono previsti in particolare, interventi mirati sulla Tari, il tributo sui rifiuti. La quota restante sarà destinata «alle piccole attività, anche di altri settori, che risentono della difficoltà del momento». L’idea è quella di erogare i contributi attraverso un bando secondo criteri che sono oggetto di concertazione con le associazioni in queste ore.

Ultima variazione

La variazione di bilancio che conterrà questi 800.000 euro («l’ottava e ultima»), sarà presentata in commissione consiliare la prossima settimana e dopo il passaggio in Giunta approderà in consiglio comunale il 26 novembre.

Argomenti:

coronavirus

fondi

imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *