Coriano si organizza per accogliere i profughi ucraini

CORIANO. Dopo aver partecipato con il sindaco Domenica Spinelli e con l’assessore Beatrice Boschetti al tavolo organizzato dalla Prefettura di Rimini per fronteggiare l’emergenza Ucraina e preparare il territorio all’accoglienza dei profughi, il Comune di Coriano si è messo subito al lavoro. Avviati già da giorni i contatti con le comunità ucraine e con le associazioni d volontariato collegate alle parrocchie, è stato organizzato per lunedì prossimo 7 marzo un incontro che avrà come oggetto proprio la gestione dell’emergenza e l’applicazione delle direttive ministeriali in materia di solidarietà e accoglienza profughi.

L’appuntamento è stato fissato per le ore 18 presso la Sala Isotta del Teatro CorTe. Nel corso dello stesso verranno condivise le disposizioni governative illustrate dalla Prefettura di Rimini e verranno forniti anche ulteriori aggiornamenti a seguito degli incontri che si terranno nei prossimi giorni con Anci (Associazione nazionale dei comuni italiani), Regione Emilia-Romagna e Protezione Civile. Il Comune di Coriano si è già detto disponibile alla eventuale stipula di una convenzione con la Prefettura per la gestione dell’accoglienza e compatibilmente con i posti che sarà possibile reperire sul territorio. “Siamo di fronte ad un’emergenza – hanno ricordato sia il sindaco Spinelli che l’assessore Boschetti – per la quale con senso di responsabilità ogni ente dovrà fare la sua parte. Siamo consapevoli che la gestione di una fase delicata e complessa come questa richiede la massima collaborazione tra le parti coinvolte e da parte nostra assicuriamo completo appoggio alla Prefettura mettendoci a disposizione dei tanti ucraini che abbiamo già abbracciato lunedì scorso nel corso della fiaccolata di pace che abbiamo organizzato”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui