Coriano, nasce una casa per le associazioni

Nel cuore del parco del Marano nasce una piccola casa per le associazioni. E’ stata inaugurata, alla presenza del sindaco di Coriano Domenica Spinelli, la nuova sede presso la chiesa parrocchiale di San Patrignano, in cui troveranno dimora l’associazione di promozione sociale Menecor, l’associazione sportiva dilettantistica La Piscolla ed un gruppo informale di genitori.

Al taglio del nastro presenti, oltre al primo cittadino, anche il parroco di Coriano don Stefano Sargolini, gli assessori Beatrice Boschetti, Anna Pazzaglia, Giulia Santoni, la consigliera provinciale Anna Pecci ed il presidente del Comitato Sportivo Italiano Vinicio Zeppilli, oltre ai rappresentanti delle tre organizzazioni. 

Gli ingredienti sono semplici: bosco, aria aperta, attività sportiva e creatività. L’obiettivo è accompagnare, soprattutto i più piccoli, in percorsi di scoperta del territorio e di crescita attraverso attività motorie in natura. Spazio poi anche ad adolescenti ed adulti che, oltre a partecipare alle attività proposte dalle tre associazioni, possono condividere le proprie passioni, proponendo iniziative di vario genere.

Tra i corsi in partenza, quello di Teatro Selvatico per ragazzi, i laboratori creativi con materiali naturali, i pomeriggi di immersione in natura per bambini e ragazzi, escursioni, trekking e attività motorie finalizzate al benessere.

“E’ nostro desiderio – concordano le rappresentanti delle tre organizzazioni – quello di essere un luogo aperto allo scambio e alla condivisione di obiettivi comuni, in rete con le altre Associazioni del territorio, nell’ottica di offrire alla cittadinanza del Comune di Coriano uno spazio e momenti di incontro e relazione.”

L’auspicio è che questo spazio diventi luogo di confronto, in cui i diversi soggetti possano incontrarsi per scambiare esperienze, ognuno portando le proprie competenze, attraverso l’ispirazione che solo l’immersione in un ambiente naturale può dare.

“Dalle cose semplici – spiega il sindaco Domenica Spinelli – nascono spesso progetti interessanti per tutti. C’è bisogno per i nostri bimbi di spazi come questi. Oggi i nostri ragazzi sono molto presi dalla tecnologia e hanno necessità di ritrovare il contatto con la natura per riappropriarsi dei luoghi e delle relazioni”.

Ha concluso il momento inaugurale la lettura di due poesie del poeta dialettale Francesco Gabellini.

Per conoscere meglio le attività proposte scrivere a:

Aps Menecor: associazionemenecor@gmail.com

Simona 3478520252

Asd La Piscolla: lapiscolla@gmail.com

Elisa 3291162779 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui