Coop Alleanza, gara al restauro: Ravenna batte Rimini

BOLOGNA. Ravenna e la Resurrezione di Lazzaro dipinta da Francesco Zaganelli “sconfiggono” Rimini e il busto di Luigi Poletti realizzato da Pietro Tenerani al concorso Opera Tua di Coop Alleanza 3.0. E si aggiudicano il restauro. La “gara” è nata per valorizzare la cultura del territorio e permette, tramite una competizione tra due opere candidate dalle città di appartenenza, di scegliere un capolavoro da restaurare votando online. Le 12 opere della quinta edizione provengono da Emilia-Romagna, Puglia, Marche, Veneto e Friuli Venezia Giulia. I restauri sono finanziati con una percentuale sulle vendite dei prodotti Fior Fiore Coop. In regione, dunque, la grandiosa pala d’altare di Francesco Zaganelli da Cotignola, dipinta ai primi del Cinquecento e conservata da sempre nell’antico monastero camaldolese di Classe, oggi Biblioteca Classense, la spunta sul busto realizzato da Pietro Tenerani nel 1857 e raffigurante l’architetto del Teatro comunale di Rimini. La sala Muratori, già sacrestia della chiesa di San Romualdo, vedrà dunque presto il completo recupero artistico del dipinto, che fa da sfondo alle numerose attività culturali in essa ospitate e che promette non poche sorprese per gli studiosi. “Siamo molto soddisfatti di questo risultato, che attesta innanzitutto l’attenzione e l’amore della nostra comunità per l’arte e per la cultura”, commenta l’assessore alla Cultura Elsa Signorino. I ravennati, aggiunge, “si sono stretti attorno a questo importante dipinto e hanno colto in pieno l’occasione offerta da Coop Alleanza 3.0”. La pala ha ottenuto il 52% dei voti, 129.083.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui