Proseguono i controlli sul territorio dei Carabinieri di Forlì al fine di assicurare che tutti rispettino scrupolosamente le prescrizioni imposte dalle normative vigenti. Diversi i posti di controllo sono stati effettuati sulle strade principali della città e nel centro storico, proprio per controllare il rispetto delle regole imposte dal Decreto Ministeriale in particolare in quei locali noti per la “movida” Forlivese onde evitare assembramenti nel rispetto delle distanze previste. Infatti le varie pattuglie dislocate nei punti strategici della città hanno permesso di effettuare diversi controlli senza rilevare infrazioni per il distanziamento sociale. Durante detti controlli sono stati denunciati nr. 4 ragazzi per detenzione di sostanza stupefacente del tipo Marijuana, e un cittadino marocchino che non aveva ottemperato agli obblighi inerenti al soggiorno. La sezione Operativa dava esecuzione ad un ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un forlivese resosi responsabile di estorsione con minaccia nei confronti di un altro forlivese pretendendo un’ ingente somma di denaro.

Infine un rumeno residente a Forlì è stato denunciato per violenza sessuale, minaccia e lesioni aggravate poste in essere nei confronti di una ragazza salernitana maggiorenne occasionalmente dimorante a Meldola.

Argomenti:

carabinieri

controlli

Forlì

movida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *