Contributi evasi, Rimini diffida 25 attività: pagate o chiudete

Contributi evasi, Rimini diffida 25 attività: pagate o chiudete
Il Comune di Rimini

RIMINI. Passate questa mattina in Commissione le modifiche al regolamento contro l’evasione dei tributi e il Comune prepara già le prime 25 lettere di diffida ad altrettanti hotel, bar e ristoranti, che saranno inviate una volta che le variazioni passeranno in Consiglio comunale la prossima settimana. Le sanzioni previste dall’amministrazione prevedono, se le posizioni non verranno sanate, tre mesi di sospensione della licenza, al termine dei quali le attività dovranno chiudere se non pagheranno quanto dovuto. I primi 25 destinatari del provvedimento risultano avere un debito per quanto riguarda i tributi non versati che si aggira attorno al milione di euro. 

Argomenti:

1 commento

  1. scusate e tutti i negozi etnici che non pagano le tasse e poi dopo qualche anno cambiano nome? Lì come la mettiamo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *