Contagi, Ravenna raggiunge Piacenza. La metà dei casi in due mesi

Il 12 dicembre Ravenna superava il limite dei diecimila casi dall’inizio della pandemia, dopo una progressione impressionante a ottobre e novembre. Ci sono voluti solo due mesi e mezzo per doppiare quel dato: ieri i contagi hanno superato quota ventimila casi, raggiungendo Piacenza ovvero la città più colpita nella prima ondata mentre Ravenna era quella più virtuosa, tanto che qualcuno ipotizzava una resistenza genetica dei ravennati. I dati sembrano ormai aver confutato l’ipotesi: ieri il conto dei positivi ravennati è arrivato a 20.020, nel Piacentino sono 20.045.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui