Contagi Covid: Forlì-Cesena maglia nera su scala nazionale

Se i contagi Covid sono in regresso in tante parti d’Italia Ravenna e Forlì-Cesena sono in controtendenza, ed hanno aumentato il proprio numero di casi nelle ultime settimane.

Emerge dal monitoraggio della Fondazione Gimbe basato sui numeri ufficiali che vanno da 31 agosto al 6 settembre scorso. In Italia i casi sono calati del 17% ed i decessi sono stati nello stesso periodo il -22,1%.

Ma rispetto alla settimana precedente, mentre in 104 province si è rilevata una diminuzione dei nuovi casi (dal -1% di Cremona al -38,3% di Crotone), tre province hanno segnato un incremento: Forlì-Cesena (+7,4%), Ravenna (+7,2%) e Belluno (+2,4%).

In generale Cesena ha appena superato quota 103.000 contagiati da inizio pandemia. E nelle stesse giornate della rilevazione ha casi attivi registrati a Bagno di Romagna (9), Borghi (4), Cesena (366), Cesenatico (106), Gambettola (38), Gatteo (28), Longiano (26), Mercato Saraceno (27), Montiano (5), Roncofreddo (12), San Mauro Pascoli (39), Sarsina (10), Savignano (63), Sogliano (3), Verghereto (7).

Ieri la situazione non è migliorata rispetto ai giorni scorsi. Le ultime rilevazioni hanno circoscritto 79 nuovi casi nei comuni del cesenate e nuovi 107 casi a Forlì (che sale a 84.947 infezioni da marzo 2020 ad oggi). C’è stato inoltre da rilevare un altro decesso. Si tratta di un 80enne residente nel cesenate che era ricoverato al Bufalini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui