Consigli per la cura del pastore tedesco

Il pastore tedesco è tra i cani di taglia grande più amati per la sua grande capacità di essere fedele al padrone e alla sua famiglia, ma anche per la sua intelligenza e carattere attivo ma anche dolce.

Il pastore tedesco con pelo lungo o corto ha bisogno di essere accudito al meglio per riuscire a vivere in salute e felice.

Sicuramente un’ambiente adeguato e una famiglia amorevole sono molto importanti, ma non bastano perché ci si deve prendere davvero molta cura di lui per essere certi che stia bene a lungo. Dunque vediamo insieme alcuni consigli per la cura del pastore tedesco.

Cura del pastore tedesco: l’importanza della nutrizione

Un aspetto molto importante nella cura del pastore tedesco è la nutrizione. Bisogna nutrirlo in modo adeguato, anche perché oltre ad essere molto attivo soffre per le anche fragili.

Ecco perché è essenziale che riceva sin da piccolo una corretta educazione alimentare, che comprenda sia la giusta dose sia i giusti componenti.

Si può scegliere di optare sia per il solo cibo secco oppure cibo umido, sia per una combinazione di entrambi. In ogni caso, per fargli seguire una dieta equilibrata la cosa migliore sarebbe rivolgersi al veterinario e chiedere quali sono gli alimenti consigliati.

Inoltre, bisogna considerare che nel corso del tempo l’alimentazione, le dosi e il numero di pasti giornalieri tende a cambiare. Da piccolo avrà bisogno di specifici elementi nutritivi, quando crescerà e durante la vecchiaia di altri. Quindi non improvvisatevi mai nell’alimentazione, ma seguite sempre un piano preciso e attento.

L’importanza delle visite e dei controlli veterinari

Avere un pastore tedesco in salute dev’essere la prerogativa della famiglia che lo ha accolto con sé. Per questo motivo è essenziale avere un veterinario di riferimento che si occupi costantemente del cane da cucciolo, adulto e anziano.

Solo attraverso queste attività è possibile realmente prendersi cura del cane e soprattutto prevenire eventuali patologie. In linea generale, se non presenta problematiche particolari, bisognerebbe portare il cane almeno ogni sei mesi, o massimo una volta all’anno, per un check up completo.

In questo modo, il veterinario è in grado di controllare il suo stato di salute generale ed eventualmente fornire consigli alla famiglia se ha bisogno di specifiche cure, o un cambio di alimentazione.

Un’altra attività importante per la salute del cane è la sverminazione, questa dovrebbe essere effettuata spesso al fine di prevenire la comparsa. Infine, ci saranno anche dei vaccini da fare, appositi per il pastore tedesco, che permettono di contrastare la comparsa di specifiche malattie.

Spazio, esercizio e socializzazione per un pastore tedesco felice

Molto importante per il pastore tedesco avere spazio sufficiente per vivere al meglio. Essendo cani grandi soffrono se sono tenuti in spazi angusti e stretti. Hanno bisogno di una casa e di un giardino in cui potersi muovere liberamente e senza ostacoli.

Il pastore tedesco è un cane molto attivo, quindi bisogna considerare anche che ha bisogno di fare molta attività fisica per scaricare le energie.

L’ideale sarebbe passare almeno una o due ore al giorno con lui giocando, correndo al parco o passeggiando, per riuscire a farlo divertire e soprattutto fargli usare tutte le energie che caratterizzano la sua razza.

L’esercizio fisico naturalmente dev’essere fatto con consapevolezza, non bisogna esagerare ma nemmeno privarlo del tutto. Un giusto equilibrio aiuterà il fisico del cane e gli permetterà di avere anche più forti e meno inclini a diventare fragili nel corso degli anni.

Infine, fin da quando è cucciolo è importante insegnare al pastore tedesco a socializzare sia con i bambini, sia con le persone che con gli altri cani. Se lo si stimola ad una corretta socializzazione, si avrà un cane docile e di buon carattere, ma anche in grado di proteggere il suo territorio nei giusti limiti.

Se non si addestra bene il cane, si potrebbe nel tempo incorrere in alcuni atteggiamenti aggressivi che potrebbero causare problemi. Quindi importante fin da quando il cane è cucciolo prendersi cura di lui e addestrarlo al meglio.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui