FORLI’. La seconda sezione della Corte d’Assise d’Appello di Bologna ieri ha confermato l’ergastolo per il 50enne Mihai Cozma, accusato dell’omicidio del 58enne connazionale Vasile Gabar, il pastore trucidato il 14 giugno 2010 sulle colline di Modigliana. Assassinio per il quale il 29enne Catalin Balaban è già condannato con rito abbreviato a 30 anni di carcere. Al nuovo pronunciamento si è arrivati dopo che la Corte di Cassazione nel novembre scorso aveva annullato la sentenza con la quale era stato comminato all’imputato il carcere a vita sia in primo grado sia nell’Appello.

I dettagli nel Corriere Romagna in edicola

Argomenti:

conferma

ergastolo

Forlì

omicidio

pastore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *