Condizionatori portatili: scopriamone le funzioni e le caratteristiche

Il condizionatore è un apparecchio ormai presente praticamente in tutte le case, che permette di ottenere un clima più fresco e piacevole durante la stagione estiva, riducendo la sensazione di disagio dovuta all’eccesso di umidità e alla temperatura elevata.

La scelta del condizionatore ideale dipende dalle caratteristiche della propria casa, dalle dimensioni e dall’esposizione, la possibilità di ricorrere ad un condizionatore portatile facilita notevolmente le operazioni di installazione, considerando che questo tipo di apparecchio non possiede un’unità esterna, ed è quindi molto più semplice da collocare, in quanto non richiede lavori invasivi né la necessità di forare la parete.

Per conoscere le caratteristiche dei condizionatori portatili, è possibile visitare il sito CondizionatorePortatile.org, dove sono disponibili tutte le informazioni relative ai modelli più moderni ed eventualmente acquistare direttamente l’apparecchio preferito.

Le caratteristiche di un condizionatore portatile

Il condizionatore portatile è un dispositivo dal design compatto e dalle dimensioni contenute, spesso dotato di rotelle per facilitare il trasporto, che permette di climatizzare una stanza, un monolocale o un piccolo appartamento con efficacia, senza alcuna necessità di installare la doppia unità, come avviene con un apparecchio tradizionale.

L’unico elemento necessario è la presenza di una finestra o di un’apertura dove inserire il tubo di scarico dell’aria: non è comunque necessario forare il vetro, basta mantenere la finestra leggermente aperta. L’eventuale foro è comunque di piccole dimensioni, e può essere richiuso tramite apposito tappo nei periodi in cui il condizionatore viene rimosso.

Condizionatori portatili privi di tubo di scarico

I modelli più moderni e di fascia alta di condizionatori portatili non dispongono di tubo di scarico, per tale ragione non è necessario disporre di una finestra nelle vicinanze. I condizionatori di questo tipo sono quindi ideali anche negli ambienti chiusi, ad esempio un bagno privo di finestre, un seminterrato o un box.

Trattandosi di una tecnologia innovativa, il condizionatore senza tubo di scarico è ancora piuttosto costoso, ma costituisce un ottimo investimento, poiché può essere utilizzato praticamente ovunque.

I vantaggi di un condizionatore portatile

In generale, i vantaggi di un condizionatore portatile sono la portabilità e la semplicità di collocazione, si tratta di una soluzione ideale in una casa piuttosto grande ma di cui si utilizzi una sola stanza per volta, così come per le seconde case e le abitazioni usate durante le vacanze o saltuariamente nel corso dell’anno.

Sicuramente un condizionatore di questo tipo offre la massima versatilità, inoltre può costituire un’ottima soluzione in quei contesti dove non è possibile effettuare lavori invasivi, ad esempio i palazzi storici e d’epoca.

Occorre però tenere conto che nel caso di un ambiente molto grande potrebbe non essere sufficiente: un appartamento vasto o una casa su due o più livelli non permettono di essere climatizzati completamente con un condizionatore portatile. In questi casi, la soluzione ideale è quella di collocare il condizionatore nella stanza in cui si trascorre più tempo, oppure, in alternativa, di ricorrere ad un impianto di climatizzazione tradizionale, con unità esterna e uno o più split interni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui