Concerto del Mei per la pace con Doro Gjat e Piotta

Il MEI insieme al Concerto per la Pace del 29 maggio che si terra’ a Faenza porta un altro Concerto per la Pace in Friuli Venzia Giulia a San Vito al Tagliamento a suon di rap con gli artisti Piotta e Doro Gjat del circuito indipendente del Meeting delle Etichette Indipendenti. Due grandi concerti gratuiti per celebrare la fratellanza con il popolo ucraino. È l’iniziativa del Comune di San Vito al Tagliamento che prenderà vita il 1 giugno durante la Piazza in fiore, la manifestazione organizzata dalla Pro San Vito e dedicata quest’anno al tema della pace. Due artisti di livello nazionale, il rapper friulano Doro Gjat e il rapper romano (ma di origini friulane) Tommaso Zanello alias Piotta, molto noto per il successo di Supercafone e produttore del disco in uscita di Doro Gjat. Per l’assessore alla vitalità Andrea Bruscia i concerti rappresentano un momento molto importante: “In questo momento storico nel quale si cerca di ritornare alla normalità dopo anni di impedimenti dovuti alla pandemia, serve una grande serata di musica che sia portatrice di valori positivi e che coinvolgano i giovani. Visto il livello degli artisti coinvolti pensiamo che questo evento possa attirare nella nostra città un pubblico molto vasto. I concerti celebrano il sentimento di fratellanza tra i sanvitesi edi profughi ucraini che il nostro Comune ha accolto. Amicizia, solidarietà e uguaglianza sono valori che appartengo alla storia di San Vito e che trovano la loro espressione artistica più naturale attraverso la musica”.

Il concerto sarà aperto a tutti e gratuito, con la possibilità di donare un offerta libera che andrà ad aiutare le famiglie ucraine presenti nel territorio. Oltre alle offerte per contribuire alla raccolta fondi sarà possibile acquistare una T-shirt dedicata alla serata con un messaggio molto chiaro, in lingua friulana “La pàs je la robe plui intelligente che l’om al puedi fa”. Dal punto di vista musicale, l’evento è molto atteso perché è la prima presentazione ufficiale del nuovo disco di Doro Gjat, Mondonuovo. Dopo il duro periodo della pandemia, che lo ha tenuto lontano dai palchi, Doro dà vita a Mondonuovo, il suo terzo disco. Grazie al prezioso collegamento creato da Giordano Sangiorgi del MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti) e da Giuliano Biasin di Esibirsi, da sempre attenti alla musica di Doro, i due artisti hanno sancito la loro collaborazione: Mondonuovo (La Grande Onda / Altafonte), anticipato dal primo singolo Montanaro Chic, è in uscita il 27 maggio e rappresenta l’ideale proseguimento di una carriera ormai quasi ventennale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui