Comune di Bagno, il municipio resta altri 2 anni a Palazzo Pesarini

I lavori di miglioramento sismico al palazzo del municipio si stanno ancora prolungando oltre i termini inizialmente previsti e devono ancora riprendere dopo la sosta natalizia e la recente autorizzazione a una variante. Di conseguenza prosegue per il Comune di Bagno di Romagna la necessità di utilizzare i locali di Palazzo Pesarini.

La convenzione iniziale, stipulata con l’Unione dei Comuni Valle del Savio il 24 giugno 2019, prevedeva una durata di due anni dalla stipula. Passato il termine e ancora da completare i lavori, il Comune ha previsto di prorogare la validità della convenzione e l’utilizzo dei locali per altri due anni.

I lavori di adeguamento sismico del municipio, scrive il Comune nella sua delibera, «si sono prorogati oltre il termine contrattuale a seguito di ulteriori interventi resisi necessari in corso d’opera e non prevedibili in sede di progettazione, nonché dalla ulteriore necessità di procedere al rifacimento degli impianti interni all’edificio e degli infissi».

Contemporaneamente il Comune ha richiesto anche la possibilità di utilizzo del cortile interno del Palazzo.

Il contratto d’appalto con la ditta realizzatrice era stato registrato l’1 ottobre 2019 con una durata prevista per i lavori di 326 giorni naturali e consecutivi. Ma tra rallentamenti dovuti all’emergenza sanitaria e necessità di varianti con relative autorizzazioni i tempi stanno raddoppiando.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui