CERVIA. L’Amministrazione comunale ha donato 500 borracce in acciaio inox a tutte le scuole dell’infanzia, nell’ottica di una sempre maggiore eliminazione della plastica usa e getta. Le borracce sono di lunga durata, «sane e sicure, possono essere usate sempre: per lo sport, la scuola, le gite scolastiche». L’inquinamento da plastiche è una minaccia per gli organismi marini, per gli equilibri degli ecosistemi e per l’uomo. Neppure la catena alimentare è immune dai rischi di contaminazione, soprattutto a causa delle microplastiche derivanti dalla degradazione dei rifiuti in mare.

«Questa donazione integra le numerose iniziative realizzate da aziende private, associazioni, comitati genitori – affermano il sindaco Massimo Medri e l’assessore Michela Brunelli –, che hanno contribuito a dotare di borracce i ragazzi frequentanti le nostre scuole. È indispensabile promuovere l’educazione al riciclo e la sensibilizzazione al tema ambientale tra le nuove generazioni attraverso incontri informativi, percorsi di buona pratica ed educazione alla tutela dell’ambiente. Cervia, che da sempre ha una vocazione ambientale ed ecologica, è in prima linea anche in questa campagna».
Anche il Consiglio di zona di Montaletto e Villa Inferno ha acquistato e distribuito 250 borracce ai bambini dai 6 a 14 anni residenti nel quartiere e a tutti gli alunni della scuola primaria Buonarroti. m.p.

Argomenti:

plastica

scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *