Tutti, chi più chi meno, conoscono inevitabilmente Mediaset, azienda italiana attiva principalmente nell’ambito dei media e della comunicazione, e specializzata ovviamente nella produzione e distribuzione televisiva multipiattaforma, sia in chiaro che a pagamento.

Ebbene, con questi presupposti sono in molti a chiedersi quindi come poter comprare azioni Mediaset e se questo sia un buon affare. Ma, ancora prima di interrogarci su questo quesito, ancora più persone si chiedono se sia effettivamente “facile” comprare azione.

Sarà quindi scopo di questa breve guida presentarvi non solo la famosa società Mediaset, ma anche mostravi i migliori metodi di investimento disponibili oggi nel 2020.

Mediaset: breve storia

Mediaset nasce negli anni ’80, ma assume la sua attuale denominazione alla fine del 1993, quando il famoso imprenditore e futuro primo ministro italiano Berlusconi riesce a imporsi contro il predominio del palinsesto RAI, la rete nazionale che aveva ormai monopolizzato il mondo televisivo italiano, quando tra le altre cose rinomina l’allora Immobiliare Orione s.r.l. posseduta al 100% d Reteitalia in Mediaset s.r.l.

Questa viene quotata alla Borsa di Milano nel 1996, superando il market cap di ben 1 miliardo e mezzo di euro, ottenendo quindi un fatturato da capogiro pari a 4 miliardi di euro. La società è presente nel paniere FTSE Italia Mid Cap, mentre la sua controparte spagnola Mediaset España Comunicación è quotata nell’indice IBEX-35 della Borsa di Madrid.

Mediaset: comprare azioni tramite un broker online autorizzato

Ad oggi, se si è degli investitori retail, abbiamo fondamentalmente una strada maestra per semplificare il nostro divenire dei provetti trader: quello di rivolgersi a un broker online autorizzato.

Quando parliamo di broker online autorizzati, parliamo di un broker con tutte le carte in regola per poter operare sul territorio in cui noi ci troviamo nel momento in cui decidiamo di investire tramite una piattaforma di trading online. Il broker è infatti un intermediario fornitore di dato servizio e fa da tramite tra noi e gli enti regolatori di questa attività.

Nel nostro caso specifico, dovremo assicurarci che il broker online selezionato sia in possesso della licenza CySEC, utile per poter operare in tutta Europa, e di conseguenza dell’autorizzazione della CONSOB.

Assicurarci di ciò è il primo passo per evitare problemi con la legge ed evitare di incappare in qualche truffa in cui vedremo presto sparire i nostri risparmi investiti in men che non si dica e senza alcun preavviso.

Mediaset: l’investimento diretto tramite trading in DMA

Una volta selezionato un broker online autorizzato e affidabile, abbiamo tendenzialmente due modi per poter investire: tramite trading in DMA o trading in CFD.

Il trading DMA (Direct Market Access) consiste nell’avere un accesso diretto al mercato azionario e provvedere ad eseguire un investimento diretto nell’asset finanziario selezionato, in questo caso specifico Mediaset ovviamente. Un investimento diretto ci dà la possibilità di acquisire una porzione azionaria del titolo in questione, rendendoci automaticamente azionisti del gruppo Mediaset.

Ciò però prevede anche dei costi maggiori, in quanto i costi d’entrata non sono per tutti. Inoltre, il guadagno collegato all’investimento è direttamente proporzionato a sua volta all’andamento positivo del titolo in borsa: nel momento in cui questo comincerà ad andare in rosso, le nostre finanze ne risentiranno inevitabilmente a loro volta.

Mediaset: l’investimento tramite i CFD

I CFD, acronimo inglese per: “Contract for Difference”; sono uno dei metodi maggiormente utilizzati sulle piattaforme di trading online per investire in titoli finanziari come quello di Mediaset.

Essi sono un prodotto finanziario derivato che vi permetterà di investire su un asset finanziario senza il bisogno di possedere direttamente una porzione delle azioni legati ad esse, ma piuttosto si limiteranno a “scommettere” sull’andamento borsistico che questo avrà in futuro.

Sì, perché grazie ai CFD sarà possibile guadagnare non solo nel caso in cui il titolo Mediaset viva il suo periodo positivo, ma anche se questo sta vivendo un periodo negativo in borsa.

Ciò però non è esente da rischi, perché nonostante l’innegabile ecletticità di questo prodotto finanziario derivato, esso è spesso soggetto a una forte volatilità di mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *