Comicità, musica e fumetti a Santarcangelo con i “Denti mancanti”

Il 12, 13 e 14 agosto tornano i “Denti mancanti” a Santarcangelo di Romagna. La rassegna, arrivata alla sua ottava edizione, anche per quest’anno si svolgerà all’interno dello Sferisterio e con il tema “Prospettiva” si concentrerà sulla comunicazione verbale, fuori dai soliti schemi, moderna, provocatoria e proprio per questo in grado di fare riflettere. Questi ultimi anni pandemici hanno fatto esplodere la contraddizione legata alla rete virtuale e al rapporto con questa dell’essere umano, fatto di estrema solitudine seppure iperconnessi con tutto il mondo. Contraddizioni che palesano quanto spesso manchi una prospettiva comune guardando al “post pandemia”.

Cercando di proporre spettacoli caratterizzati da comicità irriverente, cruda e realisticamente cinica, l’obiettivo di questa edizione dei “Denti mancanti” vuole essere quello di mettere a nudo alcune delle tantissime contraddizioni della nostra società, ridendoci su ma al tempo stesso innescando ragionamenti propositivi che possano delineare una diversa “prospettiva”. Si parte oggi con una serata interamente incentrata sulla musica trap e hip hop e che dà l’avvio alla nuova collaborazione con Focus all’interno del progetto L’Arca di Santarcangelo.

Giovani artisti

In scena si alterneranno diversi giovani artisti come Mattak, Kasto e Kadesh, Cloud e Kd-One, AFB crew + SoundRiseTriboo, Jack The Tick e Elzedmxrbo. La serata di venerdì 13 partirà alle 21 con “Il fumetto in scena. Parole, disegni, letture”, appuntamento che consolida la collaborazione con Santarcangelo del Fumetto e che porterà sul palco Mabel Morri, Gianluca Pagliarani, Massimo Modula, Giovanni Barbieri e Sergio Algozzino in un talk show coordinato da Egisto Quinti Seriacopi dove si approfondirà il linguaggio del fumetto, la sua storia, le sue avanguardie, insieme agli autori, scrittori e disegnatori. A seguire, alle 22.30, sul palco Daniele Fabbri con il suo nuovo spettacolo di stand-up comedy “Fakeminismo” che parte da una domanda di fondo: negare che le donne siano discriminate dalla società è da ipocriti, le ragioni del femminismo sono indiscutibili, ma cosa devono fare i maschi comuni nella vita di tutti i giorni per cambiare la società?

Sabato 14 agosto la serata partirà alle 21 con il ritorno della compagnia Quotidiana.com con il suo “Grattati e vinci”, un dialogo, quello del duo Paola Vannoni e Roberto Scappin, che tra pause significative e battute serrate affronta le tematiche più disparate, nel tentativo di dare un senso al vivere: dall’amore alle preoccupazioni per il futuro, dalla pensioni a un piano di suicidio collettivo, fino alla progettazione di un’associazione a delinquere.

Alle 22.30 sarà protagonista Arianna Porcelli Safonov con il suo “Riding tristocomico”. La comicità come pensiero critico, la creatività come indagine sociale, l’osservazione profonda di costumi contemporanei sono sua la cifra: una collezione di provocazioni e riflessioni sui dettami della vita contemporanea spacciati per ultime tendenze. Anche per quest’anno continua il progetto “Splendore futuro”, attraverso il quale si organizzano laboratori gratuiti (tra ottobre e dicembre) per adolescenti che altrimenti non avrebbero modo di poter partecipare e avviare un proprio percorso artistico.

Info e prenotazioni: 334 7003434
identimancanti@gmail.com

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui