Come risparmiare sulle spedizioni internazionali: i 3 modi migliori per te

Nelle operazioni di import export, è molto facile che sorga la necessità di organizzare un trasporto internazionale, cioè fuori dai confini europei. Se hai bisogno di spedire della merce all’estero, sappi che hai bisogno di spedizionieri esperti che vantino una fitta rete e un network mondiale capillare che ti permetta di arrivare ovunque. Quando spedisci della merce all’estero, i costi dell’operazione possono diventare onerosi da sostenere. Ecco allora tre utili consigli e suggerimenti per te che puoi mettere in pratica per tenere sotto controllo i costi delle spedizioni internazionali.

Compara le tariffe degli spedizionieri

Non commettere l’imperdonabile errore di scegliere il primo spedizioniere che trovi. Se vuoi davvero risparmiare quando devi spedire merci all’estero fuori dall’Unione Europea, chiedi più preventivi. Confronta i prezzi degli spedizionieri internazionali e trova quello che fa al caso tuo in grado di soddisfare tutte le tue richieste ed esigenze. Sebbene tu abbia tempistiche ridotte, prenditi il tempo necessario per fare alcuni confronti tra i prezzi proposti per le spedizioni internazionali: vedrai che ne sarà valsa la pena! È un metodo che ti fa partire con il piede giusto.

Un ultimo consiglio è quello di controllare sempre i servizi inclusi nel prezzo per fare un confronto ad armi pari. Può, infatti, capitare di trovare un prezzo stracciato ma probabilmente non ha alcun tipo di servizio incluso. Il tracciamento della spedizione e le garanzie sul carico sono molto utili quando organizzi un trasporto intenzionale, in particolare se hai della merce di un certo valore.

Riduci le dimensioni del collo

Devi sapere che quando vuoi spedire un pacco, il costo dipende dalle dimensioni e dl peso. Fatti furbo e riduci il più possibile le dimensioni della merce da spedire per risparmiare sui costi. La spedizione spesso si paga in base alle dimensioni del collo perciò scegli una scatola di dimensioni più piccole possibili, fai un “Tetris” per ottimizzare lo spazio, incastra la merce e usa un sistema a “matrioska”:

Ovviamente, devi trovare il giusto equilibrio tra dimensioni del collo e la sicurezza. Nel momento in cui spedisci oggetti fragili, è inevitabile imballare la merce affinché non si rovini o rompa durante il trasporto internazionale. Sappi che oggi sul mercato sono presenti dei prodotti per l’imballaggio di tipo professionale che riducono l’ingombro e, allo stesso tempo, proteggono la merce. Per esempio, puoi ricorrere al pluriball, un foglio di plastica con le bollicine che risulta anche molto leggero.

Preferisci la modalità groupage

Come per le altre spedizioni, esiste sempre la modalità groupage per le tue spedizioni internazionali. Si tratta di prenotare un lotto su un carico per effettuare la tua spedizione. In altre parole, lo spedizioniere raggruppa merci di più clienti per riuscire a riempire un carico come un camion o un container. È un sistema che si caratterizza per essere flessibile, economico e veloce: proprio quello che stavi cercando! È un modo molto valido per avere un risparmio sia in termini di tempo che di costi.

In fin dei conti, rappresenta la scelta migliore che ci sia nel momento in cui non hai un grosso quantitativo di merce da spedire. Tutte le spedizioni internazionali provenienti dallo stesso Paese, vengono raggruppate per riempire il camion dei trasporti internazionali.

Acquisti un singolo lotto di spazio sul camion in partenza per avere un costo finale davvero ridotto. Questo succede perché tutti i costi di trasporto sono quindi ripartiti su più mittenti, ottenendo un decisivo risparmio economico. Se hai un solo pacco da spedire all’estero, ti conviene di gran lunga optare per questa soluzione che è molto più frequente di quanto tu possa credere.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui