Tornano a colpire al Conad di Predappio ma trovano i carabinieri, arrestati

Tornano a colpire al Conad di Predappio ma trovano i carabinieri, arrestati

PREDAPPIO. Sono tornati sul “luogo del delitto”. Ma stavolta quello che sarebbe stato il terzo colpo nello stesso negozio, il Conad City di Predappio, è fallito perché i ladri hanno trovato ad attenderli i carabinieri.

In manette con l’accusa di furto aggravato sono finiti due rumeni di 35 e 48 anni che lunedì mattina si sono presentati nel negozio venendo riconosciuti dal socio titolare dell’attività quali autori di altri due furti perpetrati nello stesso supermercato il 5 e l’8 aprile scorsi, quando rubarono merce per 350 euro. Il commerciante, che per quei fatti aveva sporto denuncia, ha immediato allertato i militari che sono accorsi cogliendo i due mentre uscivano con 6 bottiglie di alcolici del valore di circa 125 euro occultate interno zaino munito di schermatura in piombo al fine di ingannare il sistema anti taccheggio. Come disposto dal sostituto procuratore Laura Brunelli i due sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della Compagnia di Meldola in attesa di convalida svoltasi martedì. Dopo la convalida nei loro confronti è stato disposto il divieto di dimora in provincia di Forlì-Cesena. Il 31 maggio i due saranno a processo con rito abbreviato per i tre colpi.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *