Cocoricò e Prince, il ritorno è vicino per le discoteche di Riccione

RICCIONE. Con la Pasqua rifiorirà anche il Cocoricò con una lunga nottata di inaugurazione. La data dell’11 aprile al momento resta ufficiosa. La nuova proprietà ancora non conferma in modo assoluta l’apertura, in quanto servono ulteriori verifiche, ma si lavora per… scartare la sorpresa nell’uovo. In rete comunque i gruppi di pr già da tempo vendono la serata. Date a parte, per l’assessore al Turismo, Stefano Caldari «con la riapertura siamo di fronte a una Riccione 3.0 dove anche l’intrattenimento di alta qualità farà parte dell’offerta turistica, all’interno di un cartellone di proposte della città già di altissimo livello».
Non c’è solo il Cocoricò che ritorna in pista con Enrico Galli, patròn dell’Altromondo Studios e della Rimini Beach Arena; in collina riaprirà anche il Prince con il nome di Musica grazie al gruppo Cipriani, che ha ristoranti e alberghi di lusso in tutto il mondo, assieme a Tito Pinton, proprietario della mitica discoteca Il Muretto di Jesolo.

«Ci stiamo avviando a una stagione che rilancerà Riccione in ambito internazionale e come una delle mete più frequentate. C’è la volontà di far crescere Riccione, da parte di imprenditori dell’intrattenimento seri e che hanno già data prova di sapersi muovere sul mercato e offrire prodotti di eccellenza».
Dopo essere stata additata come “quella che ha fatto chiudere le discoteche” l’amministrazione si smarca: «Abbiamo facilitato l’arrivo di imprenditori seri e capaci, che stanno lavorando alla costituzione di un club di prodotto per far lavorare il settore come un’industria del turismo. Un club di prodotto – prosegue Caldari – permette di avere accesso ai fondi, di avere la possibilità di promuoversi e di fare rete all’interno di un sistema, e di raggiungere livelli più alti di quanto può proporre il singolo operatore».

Operatori e amministrazione sono già al lavoro per creare un club di prodotto dedicato all’intrattenimento di qualità e alla promozione turistica, alcuni incontri ci sono già stati. Ci sono bar, hotel, ristoranti, in quanto quando si parla di intrattenimento non ci si riferisce solo a quello classico del ballo in discoteca, ma a una visione a 360 gradi, dall’aperitivo in spiaggia a hotel che offrono servizi moderni e di intrattenimento. Oltre al Prince e Cocoricò che riaprono, c’è il Samsara che si è consolidato nel panorama dell’intrattenimento riccionese, i chiringuiti che continuano a nascere in spiaggia e hotel nuovi che stanno sorgendo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui