RICCIONE. Il video recita: “Non posso dire il mio nome, ma tutti mi chiamano Cocco”. E in effetti l’iconica Piramide di Riccione del Cocoricò che finalmente riapre non potrà usare, almeno per il momento, il suo nome ufficiale, ancora sotto sequestro, ma si chiamerà come tutti la chiamano: COCCO. Opening previsto domenica 12 aprile 2020 per inaugurare una nuova stagione. La nuovissima gestione, curata da Enrico Galli e Antonella Bonicalzi, si sta occupando di ristrutturare il Cocco e restituirà al pubblico il simbolo riconosciuto in tutto il mondo della nightlife, punto di riferimento della scena disco.

Argomenti:

Cocco

cocoricò

discoteche

riccione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *