Cocaina, due arresti in operazioni differenti dei carabinieri a Cesenatico

Due arresti per droga dei carabinieri della compagnia di Cesenatico. In un caso finito nei guai un ventinovenne albanese, residente a Cesenatico, incensurato. L’uomo è stato controllato mentre, a bordo della propria auto, transitava in via Campone Sala. I militari del Radiomobile, insospettiti dall’atteggiamento di insofferenza al controllo e dall’agitazione, lo hanno sottoposto a perquisizione personale e hanno trovato un involucro in cellophane contenente 0,5 grammi di cocaina. Dalla successiva perquisizione veicolare è spuntato fuori un contenitore di plastica, con altre 22 dosi della stessa sostanza stupefacente, del peso complessivo di 16,5 grammi. L’uomo è stato dichiarato in stato di arresto, sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del giudizio direttissimo, dove è stato convalidato l’arresto del ventinovenne e il giudice monocratico del tribunale di Forlì ha inflitto la pena di 8 mesi di reclusione – pena sospesa – e la multa di 1000 euro.

Sempre i carabinieri di Cesenatico hanno arrestato un ventunenne albanese,
senza fissa dimora, censito penalmente. Il giovane è stato sorpreso l’uomo nella zona di ponente, mentre era intento a cedere 0,52 di cocaina a un acquirente,
poi segnalato alla competente autorità amministrativa
quale assuntore. L’uomo accusato di spaccio è stato arrestato e trattenuto in
camere di sicurezza del comando in attesa del giudizio direttissimo della mattina successiva, che ha portato alla convalida dell’arresto del ventunenne, il cui avvocato difensore ha chiesto
i termini a difesa. Quindi il giudice monocratico ha applicato all’indagato la misura cautelare
dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria in attesa della prossima udienza.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui