Via libera dal tribunale di Ravenna al concordato per la Cmc. Dopo il voto positivo dei creditori semaforo verde anche dai giudici. Si chiude così per il colosso delle costruzioni ravennate la fase più critica della crisi finanziaria che nei mesi scorsi avevano portato la cooperativa di via Trieste ad aprire la procedura per evitare il fallimento. <Un’ottima notizia per tutta la nostra città e non solo! La Cmc di Ravenna – commenta a caldo il sindaco Michele de Pascale – ha ottenuto l’omologa al concordato, che le permetterà di poter mettere in campo il suo progetto di rilancio. Nella ripartenza sarà fondamentale l’investimento pubblico in infrastrutture ed è importante che la Città e il Paese possano usufruire delle competenze di una protagonista assoluta come è sempre stata e come deve continuare ad essere la Cmc>.

Argomenti:

cmc

CONCORDATO

ravenna

tribunale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *