Città Teatro vi invita tutti al “Grand buffet” in streaming

Dopo le prime due puntate in occasione del pre-Capodanno e del Carnevale, torna il terzo (e forse ultimo) episodio dello streaming ideato da Città Teatro: questa sera (sabato 3 aprile) alle 21 andrà in scena “Grand buffet. La sagra della primavera” in diretta da San Clemente. I tre mattatori Francesca Airaudo, Giorgia Penzo e Alessandro Ciacci sono pronti a intrattenere il pubblico in diretta con un tempismo degno dei migliori varietà tv, alla ricerca di un mix innovativo. La regia video è di Davide Schinaia, mentre l’importante fattore visuale è affidato a Scenediluce composto dalla scenografa modenese Keiko Shiraishi e dal direttore tecnico Nevio Cavina.

«Abbiamo approfittato di questo periodo per continuare a sperimentare – racconta l’attrice Giorgia Penzo – . Partendo da “Le sacre du ptintemps” di Stravinskij si arriva così alla sagra, un campo in cui il nostro territorio eccelle e si potrà fare incursioni in banchetti di prodotti tipici declinati in forma teatrale. Non mancheranno accenni al repertorio della nostra compagnia sui “falsi cibi” con riferimento alle drammaturgie scritte da Loris Pellegrini. A completare il tutto collegamenti da Dubai, per l’occasione gemellata con San Clemente, e altri aneddoti strettamente legati alla primavera come il classico cambio degli armadi».

Quali soluzioni offre il teatro in streaming?

«Lotta tra uno scenario oscuro e uno luminoso – spiega il regista Davide Schinaia –, perché da una parte la necessità del pubblico dal vivo e del contatto tra gli spettatori resta, ma dall’altra ci permette di creare un nuovo linguaggio, una nuova modalità di fruizione che si differenzia anche dal cinema e dalla televisione. In questo portiamo avanti la nostra missione di innalzare il teatro comico e di fargli avere il posto che si merita, accanto agli altri generi».

I biglietti si possono acquistare su www.liveticket.it

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui