Cinquemila alpini alla scoperta di Rimini, in vista dell’Adunata

Gli alpini in arrivo a Rimini. In vista della 93ª adunata nazionale in programma il prossimo mese di maggio, il presidente nazionale degli alpini Sebastiano Favero ha invitato i capi di sezione i capigruppo a Rimini per una tre giorni. L’appuntamento dal 6 all’8 dicembre prossimi, sarà l’occasione per presentare le attività di pre-adunata e tutte le iniziative della prossima primavera. Da sottolineare che quello che si terrà a Rimini sarà il primo incontro nazionale dei capi-gruppo, i quali avranno la possibilità di dialogare direttamente con il presidente Favero. «Saranno giornate di pura alpinità» è il commento di Vittorio Costa, presidente della sezione bolognese-romagnola (di cui anche Rimini fa parte). Se tutti risponderanno all’invito del presidente Favero, arriveranno in riviera quasi 5.000 persone: sono infatti 80 le sezioni e 4.500 gruppi, che contano altrettanti capi.
72 ore di impegni
Il programma delle giornate di dicembre prevede tre diversi momenti articolati nel week end. Venerdì 6 dicembre il presidente Favero, il Consiglio direttivo nazionale – formato da 27 persone, compreso il presidente – e i presidenti di sezione incontreranno le autorità della Repubblica di San Marino all’interno del Palazzo Pubblico. Nella giornata di sabato 7 dicembre, invece, alle 9.30 si terrà all’Rds Stadium il primo incontro nazionale dei capi-gruppo e presidenti di sezione, a cui sono ovviamente invitate anche le autorità locali. Durante il congresso verranno presentate le attività previste per il periodo che precede la 93ª adunata e l’adunata stessa. La giornata di domenica 8 vedrà una cerimonia conclusiva e la visita della città di Rimini.
L’adunata di maggio ha anche la particolarità di essere la prima adunata Italia – estero, ci sarà infatti anche la partecipazione delle Penne nere della Repubblica di San Marino; inoltre, nel 2020 ricorreranno i cento anni dalla prima adunata degli alpini, svoltasi nel 1920 sul Monte Ortigara.
Sebbene non possa certo contare i numeri di altre regioni d’Italia, anche la provincia di Rimini possiede una tradizione e una storia di alpinità che comprende anche eroici uomini decorati con medaglie al valore militare.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui