Lo abbiamo sperimentato in streaming, on demand, gratuito o a pagamento. Il digitale ha riempito un vuoto nel periodo Covid-19, non ha però saziato la fame di cinema, e ora si torna finalmente “dal vivo”.
Il cinema riparte dalle arene estive. E se sono risultati pochi, pochissimi, gli schermi cinematografici al chiuso che hanno approfittato della possibilità di riaccendersi dallo scorso 15 giugno (tra le rare eccezioni in Romagna il cinema Tiberio di Rimini e la sala San Luigi di Forlì), si annunciano invece già numerose e diffuse le arene cinematografiche che proporranno cinema all’aperto. Unico cruccio: le regole del distanziamento impongono una netta riduzione dei posti a disposizione nelle singole arene.

Forlì
La prima a partire è l’Arena Eliseo di Forlì, la cui programmazione prende il via questa sera (ore 21.30) con un omaggio a Federico Fellini, nell’anno del centenario della nascita. Sul grande schermo di via della Repubblica le immagini di uno dei grandi successi felliniani, l’intramontabile “Amarcord” (1973), introdotto da Marco Bertozzi, regista, curatore della mostra Fellini 100 e storico del cinema.
Seguiranno il 28 giugno “La dolce vita” e il 10 luglio “8 ½”. La programmazione di giugno e luglio è disponibile sul sito cinemasaffi.com. Domani, sabato 20 giugno, in cartellone “La dea fortuna” di Ferzan Ozpetek, domenica la commedia francese “Alice e il sindaco” di Nicolas Pariser, mentre lunedì 22 si potrà vedere l’ultimo lavoro di Roman Polanski, “L’ufficiale e la spia”, sull’affaire Drayfus.
«La gente ha voglia di ritornare al cinema» osserva il gestore dell’Arena Maurizio Paganelli, annunciando anche, per metà luglio, l’apertura del CineFlash di Forlimpopoli e ad agosto dei cinema Aladin di Cesena e Astoria di Forlì, entrambi al chiuso.
Sempre nel forlivese riapre anche il cinema Verdi di Forlimpopoli, con una programmazione in arena che prende il via domani con il film (in replica domenica) “Odio l’estate” di Massimo Venier, ultima pellicola con il trio Aldo, Giovanni e Giacomo.
Giovedì 25 giugno ripartenza d’autore all’arena della Rocca delle Caminate a Predappio con il film “Dracula di Bram Stoker” di Francis Ford Coppola (1992), trasposizione cinematografica di un grande romanzo classico della letteratura britannica.

Cesena
A Cesena, si riparte con l’Arena San Biagio, affidata da quest’anno alla cooperativa Start Cinema che si è aggiudicata nei giorni scorsi il bando per la gestione. «Stiamo mettendo a punto la programmazione» fa sapere il responsabile della cooperativa Franco Calandrini. Film al via dall’1 luglio, si andrà avanti fino al 13 settembre: a fianco dei titoli blockbuster, anche omaggi a Fellini e cinema d’essai, in collaborazione con la Cineteca di Bologna.
A Savignano si parte lunedì 22 giugno con “Rush” di Ron Howard per Cinematografo, a cura di Tep, Teatro Europeo Plautino, rassegna di film d’autore all’aperto in piazza Borghesi nelle serate del lunedì fino al 27 luglio. In calendario anche “La donna che visse due volte” di Alfred Hitchock (29 giugno), “Visage Villages” di Agnes Varda (6 luglio), “A serious man” di Joel e Ethan Coen (13 luglio), “Il bambino che scoprì il mondo” di Alè Abreu (30 luglio), “Apocalypse now” di Francis Ford Coppola (27 luglio).
Rimini
Cinema all’Arena degli Agostiniani, alla Darsena, alla Colonia Bolognese (gestita dall’associazione Palloncino Rosso). Il Comune di Rimini annuncia un circuito di palcoscenici e schermi diffusi. Nuove location (nell’elenco anche la Piazza sull’Acqua, il Podere dell’Angelo, gli ex magazzini Enel in via Destra del Porto) che si vanno ad aggiungere alla tradizionale area di via Cairoli, per fare cinema ma anche musica, teatro, letture, conferenze (confermate le rassegne Cartoon Club, Le città visibili, Amarcort, Ulisse Fest, Crossroads). Nel programma degli Agostiniani anche omaggi a Fellini (con i film restaurati da Cineteca Nazionale, Istituto Luce e Cineteca di Bologna) e ad Alberto Sordi.
Il maxischermo della Darsena (programmazione a cura dei gestori locali, cinema Fulgor, Giometti/Befane e Notorius) proporrà una programmazione dedicata ai film di stagione, quelli in uscita e quelli che a causa dell’emergenza sanitaria hanno circuitato poco nelle sale prima del lockdown.
Sempre a Rimini, nel chiostro del cinema Tiberio torneranno i film della rassegna itinerante La vela illuminata.
«Faremo meno serate, 4 o 5 a Rimini e altrettante in altri comuni della provincia – fa sapere Paolo Pagliarani, dell’associazione Notorius –. Ci saranno i corti di Cartoon Club e alcuni classici. Non riusciremo invece a riproporre Cine pic nic al parco Marecchia, troppo complesso con le regole del distanziamento».

Santarcangelo di Romagna

Cinema sotto le stelle questa estate anche a Santarcangelo di Romagna che presenterà questa mattina il programma degli eventi fino a settembre. Da fine giugno, allo Sferisterio, al via una programmazione affidata all’associazione culturale Dogville. Due serate a settimana per una decina di titoli di qualità. Mentre una sezione cinema prevista nel programma di Santarcangelo festival porterà a luglio film anche in piazza Ganganelli.

Ravenna
A Ravenna confermato l’appuntamento con Rocca cinema alla Rocca Brancaleone, ma solo nel mese di agosto, quando sarà terminato il Ravenna festival.
Alle Cappuccine di Bagnacavallo il cinema ripartirà il 26 giugno e proporrà 74 serate. Apre anche l’Arena del Carmine di Lugo al via il 27 giugno con il film “Joker”. Da metà luglio cinema all’aperto anche a Massa Lombarda.
Imola
A Imola, alla Rocca Sforzesca, si parte il 26 giugno e si arriva al 6 settembre, tutti i venerdì film per bambini e famiglie.

Argomenti:

arene estive

cinema

romagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *