Cinema, Ater apre le sue sale online

MODENA. Dal 15 dicembre gli spettatori dei cinema ATER potranno ritrovare quel senso di identità e comunità che caratterizzano il pubblico delle sale cinematografiche così strettamente legate al territorio come lo sono l’Auditorium Enzo Ferrari di Maranello, il Cinema Teatro Boiardo di Scandiano e il Cinema Teatro Mac Mazzieri di Pavullo. Poiché purtroppo la lontananza con la sala fisica continua, i cinema del circuito ATER proporranno infatti una loro “consegna a domicilio” entrando nelle case del proprio pubblico attraverso lo streaming di titoli di qualità, film per bambini, prime visioni e classici, accompagnati da eventi speciali. Tutto questo sarà accessibile tramite i siti internet delle 3 sale che, aderendo a #iorestoinSALA, entrano a far parte di un’iniziativa nazionale nata dalla collaborazione tra un gruppo di esercenti e un gruppo di distributori, grazie alla partnership con MYmovies.

Ecco i titoli che saranno proposti la prima settimana. L’Auditorium Enzo Ferrari di Maranello partirà con I piccoli e i grandi, una selezione di cortometraggi e letture ispirate alle storie di Gianni Rodari, per poi proseguire con Marie Curie,titolo a metà tra biopic e film storico, e concludere con Villetta con ospiti, un noir italiano con la regia di Ivano De Matteo. Il Cinema Teatro Mac Mazzieri di Pavullo proporrà invece Gordon & Paddy e il mistero delle noccioleper i più piccoli, per poi recuperare un titolo che avrebbe dovuto essere ospitato all’interno della scorsa rassegna d’essai The farewell – una bugia buona, vincitore di un premio ai Golden Globes. Infine, per ritrovare la disposizione d’animo all’incanto, la commedia sentimentale francese Una sirena a Parigi. Il Cinema Teatro Boiardo di Scandiano partirà qualche giorno dopo, venerdì 18, poiché impegnato con lo streaming dello spettacolo di Teatri nella rete L’anno che verrà. Canzoni di Lucio Dalla.

La prima proposta cinematografica di Scandiano sarà L’invasione degli orsi in Sicilia, film d’animazione diretto da Lorenzo Mattotti tratto dall’omonimo libro di Dino Buzzati con la voce di Toni Servillo. Gli altri titoli d’autore che il Boiardo vi “porterà a casa” sono il film drammatico Gli indifferenticon Valeria Bruni Tedeschi e Giovanna Mezzogiorno e Le sorelle Macaluso di Emma Dante presentato in Concorso al Festival di Venezia 2020. “Il valore culturale del cinema, come arte, rimane e rimarrà irrinunciabile; come del resto rimane e rimarrà irrinunciabile, tanto da un punto di vista culturale quanto da un punto di vista umano, l’esigenza di condividere la visione di un film anche fisicamente, perché poche altre cose come il cinema generano un senso di vicinanza fra le persone e di comunità.

La priorità continua ad essere la possibilità di ritornare ad accogliere il pubblico nel nostri locali, ma in attesa di poterlo fare, abbiamo voluto ritrovare i nostri spettatori. Il cinema e la sala sono cultura e mai come oggi, qualsiasi presidio culturale può rappresentare una via d’uscita dall’isolamento. Il cinema e la sala sono oggi più che mai gli antidoti al buio” (dalla conferenza stampa di #iorestoinSALA). Lo spettatore acquisterà il biglietto dal sito internet del suo cinema e gli sarà assegnato un codice per accederealla sala virtuale. Lo spettatore avrà 30 giorni per vedere il film; da quando inizia la visione avrà 48 ore di tempo per completarla. Dopo le 48 ore non sarà più possibile effettuare la visione con il codice ricevuto. Il biglietto non è rimborsabile. Il prezzo dei biglietti varia da 3,00 a 7,99 euro a seconda del titolo scelto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui