Ciclismo pista, Anniballi e Zanzi puntano a una medaglia iridata

Si sono aperti a Tel Aviv i Mondiali su pista Juniores. La prima possibilità di medaglia è stata bruciata con il terzetto femminile del Team Sprint, guidato da Gaia Bolognesi, che ha concluso la prova iridata in 5ª posizione. Nel corso delle qualificazioni e del 1° round, le azzurre hanno ripetuto il medesimo errore visto agli Europei con la prima atleta che “scappa” e lascia le compagne ad inseguire. Ma, mentre in Portogallo il bronzo fu semplicemente gettato al vento, la superiorità dimostrata ieri da Australia, Rep.Ceca e Germania non consentiva sogni di medaglia. La santarcangiolese Bolognesi tornerà in gara oggi nella prova dello Sprint individuale alla ricerca di un buon piazzamento.

Anniballi e Zanzi per una medaglia

La seconda giornata dei mondiali israeliani potrebbe essere decisiva per i corridori romagnoli. In pista andranno infatti i ciclisti che hanno conquistato le medaglie ai recenti Europei di Anadia e nelle medesime specialità che hanno portato i metalli preziosi in Portogallo. La mattinata si aprirà con la faentina Valentina Zanzi (Vo2 Pink) e con il quartetto azzurro (Zanzi, Sanfilippo, Venturelli, Grassi) alla caccia della finale per l’oro iridato. Ieri, nel corso delle qualificazioni, le azzurre hanno conquistato il 3° tempo in 4’38,953” e stamane sfideranno le giapponesi in semifinale. Il Giappone è giunto 2° alle spalle della Francia, ma le campionesse europee in carica sembrano essere in grado di superare le nipponiche considerando che, nella finale continentale, fermarono il cronometro a 4’28”. In serata scenderà in pista Lorenzo Anniballi (Sidermec Vitali) nella prova dello Scratch dove il riccionese conquistò uno splendido argento ad Anadia. Difficile fare pronostici in una gara (la trasposizione di una corsa su strada in pista) dove il pronostico è aperto e tantissimi fattori possono incidere sul risultato finale. Logico, però, che il vicecampione continentale punti deciso a conquistare un posto sul podio.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui